PITAGORA NEL CALCOLO, I CONTI FATTI, Tipografia di G. Pennaroli


PITAGORA NEL CALCOLO, I CONTI FATTI, Tipografia di G. Pennaroli

Pitagora nel Calcolo

Giudizio sul Libretto, dei Conti Fatti.

Il primo Professore contabile della Regia Università di Firenze, in una delle sue Conferenze agli Studenti di Algebra e Matematica parlò del Libro dei Conti Fatti, e lo giudicò il libro più giusto e più utile ad ogni sorta di persone, e disse che dovrebbe chiamarsi il Tesoro delle Famiglie perché giova agli interessi di tutti.

Pitagora nel.Calcolo



E.A.POE – Perdita di Fiato, Racconti dell’Incubo – BUR


E.A.POE – Perdita di Fiato, Racconti dell’Incubo – BUR

Perdita di Fiato, Racconto senza capo né coda

Edizione Luglio 1956

Mandeville

Le cose invisibili sono le sole realtà

William Godwin

Il dottore mi condusse nel proprio studio e incominciò subito a operare, ma dopo avermi tagliato le orecchie si accorse che davo segni di vita. Suonò allora il campanello e mandò a chiamare un farmacista dei paraggi col quale consultarsi, dato il caso di emergenza. Nell’ipotesi che i suoi sospetti circa il mio essere vivo si dimostrassero in ultima analisi esatti, procedette a incidermi lo stomaco, asportando alcuni visceri per notomizzarli in privato.

La natura e l’origine dei rumori sotterranei”, Forbici l’editore liberale.

RACCONTI


Versione da un’altra traduzione rispetto a BUR

Podcast

La Sfinge

Scritti in voce

Ad Alta Voce



Storia delle Religioni, Utet Torino 1944, P.Tacchi Venturi


Storia delle Religioni, Utet Torino 1944, P.Tacchi Venturi



Storia delle Religioni, Utet Torino 1944, P.Tacchi Venturi


Hofmannsthal – IL LIBRO DEGLI AMICI Morike – TRE NOVELLE


 IL LIBRO DEGLI AMICI – TRE NOVELLE

La verità è il tono di un incontro

IL LIBRO DEGLI AMICI

Hofmansthal

«La profondità va nascosta. Dove? Alla superficie»

2015-06-17 20.14.49

HOFMANNSTHAL “Il libro degli amici” Collana Cederna, Vallecchi 1° Edizione

www.simonarinaldi.net

Tre Novelle, Morike

2015-06-17 20.22.20

Cristina Campo pdf

ANTOLOGIA – IL BEL VIAGGIO, Giovanni Papini – Enzo Palmieri, Palumbo, Febbraio 1954


#ANTOLOGIA

ATOLOGIA – IL BEL VIAGGIO, Giovanni Papini – Enzo Palmieri, Palumbo, Febbraio 1954.

1-Antologia Palumbo 1957
GIOVANNI PAPINI

1-Antologia Palumbo con segnalibro d'epoca
IL BEL VIAGGIO, GIOVANNI PAPINI – ENZO PALMIERI ED. PALUMBO. 1957

Cenni sulla Casa Editrice

La G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. è una casa editrice indipendente presente soprattutto nel campo delle scienze umanistiche. L’azienda nasce a Palermo ad opera di Giovan Battista Palumbo nel 1939. Solo al termine della seconda guerra mondiale poté però sviluppare appieno l’attività imprenditoriale. Tra gli autori che iniziarono a collaborare con la casa editrice: Giovanni Papini, Giuseppe Cocchiara, Giusto Monaco. Negli anni sessanta la casa editrice pubblica opere di Giuseppe Petronio e concentra il suo impegno nelle pubblicazioni scolastiche per l’università e le scuole medie superiori.


Nota del 1 Giugno 2020


I libri misteriosi – Bemporad


8. Hans Possendorrf – Lo yacht Kai-Kai

5. Gustavo Meyrink – La faccia verde

6. Vicki Baum – La congiura della “Santa Vema”
1931

1. Pierre Benoit – Per Don Carlos
1930

Collezione Personale
Quattro volumi, epoca Futurista, con bellissime illustrazioni di Nerino(Neri Nanetti) e di S.Pucci.
N.1;N.5;N.6;N.8 casa editrice Bemporad – Veramente Splendidi
1930-1931
Sulla storia della Bemporad, ed  anche sui Libri Misteriosi, incollo il seguente link, di persone veramente appassionate, nonché questa breve introduzione copiata dal loro sito:
I Libri Misteriosi
Negli Anni Trenta hanno grande successo i romanzi gialli, all’epoca non ancora così definiti, di derivazione anglosassone. Era stato Sir Arthur Conan Doyle il primo a raggiungere la fama con i mystery books, ben presto seguito da numerosissimi autori di qua e di là dell’oceano. Ogni casa editrice si affretta dunque a creare una propria linea di testi di questo genere. Bemporad non fa eccezione, ed ecco 
I Libri Misteriosi, comprendenti generi a dire il vero assai vari, dalle avventure di Arsenio Lupin allo spiritismo, ai romanzi storici.